PS5 la console next-gen di Sony, comincia ad essere conosciuta più a fondo dai modder ma, dobbiamo dire che bisogna essere degli specialisti per apportare alcune modifiche profonde come quella presentata dagli youtuber di Modding Cafè, hanno realizzato un sistema di raffreddamento a liquido in grado di cambiare le performance e la forma della console Sony.

Vedendo il video possiamo dire che i modder si siano fatti un po’ prendere la mano per quanto riguarda il design finale, visto che l’aspetto di PS5 con questa modifica hardware è a dir poco “particolare”, però il lavoro effettuato sulla progettazione e la realizzazione tecnica del modding fatto è veramente impressionante.

La forma base di PS5 non è proprio una cosa che passa inosservata, ma mettendo lo chassis elaborato dai modder in questione diventa qualcosa di veramente folle. Tuttavia, quello che interessa maggiormente a noi è vedere tutto il lavoro effettuato sul sistema di raffreddamento, che appare un processo molto accurato e decisamente professionale.

I modder come prima cosa hanno smontato interamente PS5, togliendo anche diverse parti per consentirne la modifica, poi hanno elaborato i nuovi componenti da inserire, dai dissipatori ai sistemi di trasmissione del liquido, progettandoli attraverso alcuni software specifici e poi costruendoli a tutti gli effetti, utilizzando così un misto di materiali plastici e metallici.

Ogni singolo elemento come si può vedere nel video appare molto elegante e curato, così da rendere il processo di costruzione un vero spettacolo, soprattutto per quanto riguarda i componenti custom costruiti appositamente per lo scopo. Ovviamente non può mancare un sistema di illuminazione RGB con un aggiunta di alcuni tocchi di classe come una grata di isolamento con i simboli di PlayStation e una specie di appoggio integrato nel design per il DualSense. Il risultato finale però è abbastanza inquietante, esteticamente parlando.

Dopo aver assemblato il tutto sembra funzionare con una buona riduzione del calore all’interno della console anche senza l utilizzo della ventola: grazie ai test effettuati, la temperatura dell’acqua all’interno del sistema di raffreddamento risulta stabile sui 37/38 gradi dopo quattro minuti, mentre invece la backplate interna rimane sui 54,5 gradi dopo circa 20 minuti di utilizzo senza il bisogno dell’utilizzo delle ventole dirette, rimanendo dunque praticamente silenziosa.

Recensione Samsung Galaxy S21

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui