Assassin’s Creed Valhalla

Ubisoft ha presentato a fine Aprile il nuovo ”Assassin’s Creed Valhalla”. In uscita sulle console in Autunno 2020, il titolo sarà disponibile per Xbox One X, Xbox Series X, Playstation 4, PlayStation 5 e PC, attraverso gli store digitali di Ubisoft e Epic Games. Il nuovo capitolo di Assassin’s Creed verrà supportato dal servizio Smart Delivery di Xbox. Lo Smart Delivery permetterà ai giocatori di acquistare una copia di Assassin’s Creed Valhalla su Xbox One e di ritrovarsi il titolo anche su Xbox Series X senza alcun bisogno di riacquistare il titolo. L’ultimo titolo annunciato da Ubisoft è già il secondo gioco ad entrare a fare parte del ”programma” Smart Delivery di Xbox e si va ad aggiungere ad un altro videogioco attesissimo in uscita durante i prossimi mesi: Cyberpunk 2077. Dopo la cancellazione di tutti gli eventi videoludici, e specialmente dell’E3 2020.

Trama

Stando alle informazioni rilasciate finora, Assassin’s Creed Valhalla, sarà ambientato durante l’era vichinga. Esattamente nell’anno 873 ci metterà nei panni di Evior; un fiero vichingo che, come già visto nel precedente Odyssey, potrà essere uomo o donna (Evior difatti è un nome ambivalente). Leader di un gruppo di norreni, il suo viaggio partirà dalla fredda Norvegia, fino a giungere sulle coste inglesi dove cercherà di costruire un nuovo futuro per il suo clan.  La peculiare scelta in merito al sesso del protagonista, fa si che in Assassin’s Creed Valhalla, ci potremmo trovare di fronte ad una scrittura meno adattiva”.

Prospettiva molto interessante visto che diversi studi hanno dimostrato come la cultura vichinga fosse meno maschilista rispetto ad altre civiltà medievali. E i personaggi storici? Come da tradizione, il protagonista incontrerà una serie di personaggi molto conosciuti, il primi dei quali è il re sassone Alfredo del Wessex, mostrato nel trailer ufficiale.

Novità

Si potranno guidare degli assalti per ottenere risorse e costruire ed espandere un proprio insediamento, così da ottenere potere e influenza sul territorio. L’idea di crearsi una casa e dare una terra al proprio clan saranno al centro del gameplay ma anche della trama. Ci saranno molti elementi di personalizzazione estetica, tra pettinatura, tatuaggi, colori di guerra ed equipaggiamento. Assassin’s Creed Valhalla ci chiederà di porre attenzione a ogni dettaglio, tra alleanze politiche, battaglie, dialoghi e potenziamenti, per fare in modo che il nostro clan sopravviva. In Assassin’s Creed Valhalla, infine, la lama celata farà il suo ritorno, così come, per l’appunto, la possibilità di scegliere il sesso del personaggio. Il titolo conterrà nuovamente degli elementi da gioco di ruolo, seppur differenti rispetto ad Odyssey, un ulteriore segnale di come Ubisoft voglia distaccarsi sempre di più dalle prime produzioni della serie.

Per quanto riguarda, infine, gli innesti della trama con la storica disputa fra templari e assassini, Eivor, è stato già annunciato da Ubisoft, incontrerà quest’ultimi: il protagonista non farà inizialmente parte del Credo ma a un certo punto riceverà la Lama Celata, elemento fondamentale della saga, mostrato al termine del trailer in una veste rinnovata rispetto al passato.

I titoli di PS Plus Maggio 2020…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui