Seleziona Pagina

call of duty warzone un nuovo glitch

call of duty warzone un nuovo glitch
Call of Duty: Warzone, come funziona il bug che fa diventare invincibili |  Libero Tecnologia

Dopo il rilascio della Season 6 di Call of Duty Modern Warfare e Warzone ha portato una ventata novità dello sparatutto in prima persona. Come spesso accade in questi casi, purtroppo, non sono arrivati solo dei nuovi contenuti, ma anche dei fastidiosi glitch.

Uno di questi glitch interessa una delle principali novità della sesta stagione, ossia il fucile d’assalto AS-VAL, sbloccabile raggiungendo il livello 31 nel Pass Battaglia. In sostanza, i proiettili di quest’arma sono in grado di attraversare tutti i muri delle mappe quando è equipaggiata con l’accessorio Proiettili SSP. In Warzone e Modern Warfare è presente una meccanica di penetrazione delle pareti, ma è governata da regole ben precise: in condizioni normali solo quelle più sottili possono essere attraversate, inoltre i proiettili perdono forza e di conseguenza infliggono meno danni. Ebbene, l’ AS VAL con l’accessorio SSP ignora queste regole e buca tutte le pareti senza subire alcuna penalità al danno. I giocatori hanno già imparato ad approfittarne, e stanno sfruttando la Granata Snapshot per svelare la presenza dei nemici dietro le pareti ed eliminarli facilmente, senza lasciar loro diritto di replica.

Per informazioni più dettagliate potete dare un’occhiata al video riportato sopra. Cosa ne pensate di questo Glitch? Avete avuto modo di usarlo? Fatecelo sapere sotto nei commenti.

State riscontrando l’errore 6036 di COD? Qui la Guida

Circa l'autore

Anthony

Ciao! Sono Anthony Montella, Sono nato nel 1997 a Formia (LT). Ho studiato Tecnologia e Programmazione informatica essendo la mia facoltà preferita. Ma questo non è tutto... Mi piace viaggiare e poter girare il mondo. Sono un appassionato dei motori e della velocità... Il brivido e l'adrenalina che possono trasmettere quando sei sopra a un bolide che sia a 4 o a 2 ruote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This